Articoli recenti

Categorie del Blog

Archivi

LinkedIn

Facebook

Menu
 

Hai un’idea di business a Dubai? Parliamone (parte seconda)

Hai un’idea di business a Dubai? Parliamone (parte seconda)

IN QUESTO POST DELLA SERIE “COSA SUCCEDE SE MI CONTATTI” INTENDO PARLARE DI UN CONCETTO CHE NEL MIO METODO DI LAVORO RIVESTE UN RUOLO FONDAMENTALE, OSSIA LA RESPONSABILIZZAZIONE DELL’IMPRENDITORE, MIO POTENZIALE CLIENTE

Avviare una nuova attività o internazionalizzare quella già esistente negli Emirati non è un gioco da ragazzi, è un processo articolato e impegnativo. Molte richieste che ricevo viaggiano sull’onda dell’entusiasmo che un viaggio a Dubai ha scatenato, per poi spegnersi poco alla volta quando si viene messi di fronte alla realtà dei fatti, alle scelte da compiere, ai costi da sostenere.

Un esempio: recentemente sono stato contattato da un imprenditore che produce tute da lavoro, già presente in più paesi e tra i leader di mercato nel suo ramo. Gli propongo un’attività di marketing e scouting per ricercare opportunità di business e partnership negli Emirati, a fronte di una fee di 5.000€. La sua risposta è stata: “no grazie, pago a risultato”. Ma, a questo punto, sono io che decido di non proseguire il rapporto di collaborazione, e per un semplice motivo: questo imprenditore mi ha dimostrato di non essere “committed”, ossia di non essere seriamente impegnato nell’impresa che vuole realizzare.

Ricevo una media di due richieste a settimana in tal senso, da parte di clienti che parlano con mille persone, che aprono mille strade, ma che in sostanza non si sentono impegnate con nessuno e facilmente non concludono nulla.

professionalitaNon voglio fare del terrorismo psicologico ma è un fatto che l’imprenditore è un professionista, così come lo è un avvocato. Perciò, così come da un avvocato ci si aspetta professionalità e serietà, è legittimo avere le medesime aspettative da parte dell’imprenditore. Questa per me è la responsabilizzazione.

Se metto a disposizione la mia esperienza e la conoscenza del mio network sul territorio per cercare di facilitare la chiusura di un’opportunità di business, il primo che deve credere nel mercato e nel suo progetto è l’imprenditore. Se invece non si sente minimamente vincolato, quello che può succedere è che dopo sei mesi il cliente può venire da me e dirmi: “Avvocato, guardi, non sono in grado di fare la delivery del prodotto”. E tanti saluti non solo a tutto il lavoro svolto, ma anche alla mia reputazione con il partner locale coinvolto nell’iniziativa!

Dato che questa è una situazione che può accadere, ci sono dei criteri che esamino e tengo in considerazione, prima di avviare una collaborazione con un imprenditore. Nello specifico:

  • il fatturato

Se si tratta di un’azienda mediamente strutturata, faccio un’analisi a partire dal bilancio. C’è un target di fatturato minimo che è necessario avere per poter essere in grado di sostenere i costi di un processo di internazionalizzazione;

  • la specialità del prodotto o del servizio offerto;
  • il target di clientela di riferimento;
  • le eventuali esperienze pregresse in altri mercati esteri.

puzzle-1Mi piace lavorare a stretto contatto con il cliente e capire fino in fondo quali sono le sue esigenze e, soprattutto, le sue potenzialità. E quello che ho visto dalla mia esperienza è che quando l’imprenditore è veramente dedito alla sua iniziativa imprenditoriale e si sente quindi responsabilizzato è egli stesso a voler lavorare a stretto contatto con me. L’obiettivo che muove entrambi è di condividere un progetto comune e di delineare una strategia che sia in grado di coprire tutti i settori: da quello fiscale, commerciale a quello legale.

Quando questo avviene, preferisco determinare con il cliente un’assistenza a forfait, così da metterlo nelle condizioni di creare e gestire con tranquillità e trasparenza un business plan e di sapere che può contare sull’assistenza legale per qualsiasi questione.

Se cerchi un professionista d’esperienza per avviare il tuo business a Dubai, contattami.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Open Popup
  • report